Etichetta:

introvisioni


MaurizioPaglia.it

Autotune sì o no?

Anche per quest’anno il festival di Sanremo è finito… finalmente!

Non tanto per l’evento in sè quanto per l’immancabile contorno di polemiche, scandali (?) e gente che deve per forza far sapere la propria fondamentale opinione.

Tra i mille pareri dei mille esperti di turno compare ancora il famigerato autotune

Eh, vorrei proprio sentirlo/a senza autotune…

Facciamo insieme l’esercizio di applicare …



Sulla sofferenza

Mi trovo, ancora una volta, a dover fare i conti con Madre Natura.

Lo avevo già fatto in questa occasione concentrandomi sul mondo animale e riflettendo di come la brutta morte di un topolino dovrebbe farci riflettere sul concetto di Natura buona e meravigliosa.

Durante una passeggiata in una foresta veramente magica (appena possibile racconterò qualcosa) mi sono sentito davvero vicino a quello che potrei …



La guerra non esiste!

Mio figlio commenta le immagini di distruzione che arrivano dall’Ucraina:

Ma a chi può venire in mente di fare una guerra per conquistare un altro stato? Non siamo mica nel Medioevo!

La critica non è distratta nè infantile.

Le guerre presuppongono sempre la prevaricazione di un gruppo alle spese di un gruppo diverso.

Quali questioni possono mai valere la vita delle persone?

Non mi …



I mercatini di Natale

Lo scorso anno avevo scritto qualcosa relativo alla concezione odierna di libertà. Qualcosa di molto lontano e - soprattutto - piuttosto traviato rispetto a quello che la libertà veramente significa.

Quest’anno, invece, non mi sono abbandonato ad una nostalgica passeggiata in campagna per visitare una casa dove i nazi-fascisti massacrarono un’intera famiglia (non è molto natalizio come pensiero…) ma mi sono buttato nella mischia e …



Il buio invisibile

Era notte quando l’interruttore generale scattò.

Io dormivo già profondamente quindi non me ne sono accorto.

Fosse stato in un altro momento forse ci avrei fatto caso. Sarebbe stato sufficiente, ad esempio, socchiudere un occhio e guardare la sveglia sul comodino. Dal momento che è una sveglia elettrica avrei capito subito che la corrente se ne era andata.

Il problema era che io dormivo …




Pagina 1 / 2