Maurizio Paglia
Frequentare l'università a Venezia può anche significare il dover studiare in questa biblioteca...

Immagini e parole

Frequentare l'università a Venezia può anche significare il dover studiare in questa biblioteca...
Frequentare l’università a Venezia può anche significare il dover studiare in questa biblioteca…

Un titolo poco originale

già utilizzato a volontà, ormai consumato ma…

Il legame tra immagini e parole è forte e noto. I libri illustrati, le immagini pubblicitarie, ma anche la telvisione e il cinema sono – magari il concetto è un po’ forzato – immagini accompagnate da parole.

Quello che mi ha spinto a scrivere questo breve testo è l’esperienza che sto vivendo scrivendo questo blog.

Okay… capisco che la cosa possa essere un po’ confusa quindi parto dall’inizio.

Ho deciso di iniziare questa esperienza per poter mostrare le mie fotografie agli altri attraverso un album che fosse solo mio (e non un grosso contenitore a disposizione di chiunque). Ho già spiegato ampiamente questa cosa all’interno della mia presentazione.

La cosa mi piace, è proprio ciò che volevo!

Ma… ho scoperto di più

Paradossalmente, la cosa che mi sta dando più soddisfazione è LA SCRITTURA.

Non solo la scrittura della didascalia di ogni fotografia che deve essere breve e curata, non l’attribuzione ad ogni immagine di un titolo, ma la scrittura della loro descrizione e della loro genesi.

Scrivendo di un’immagine sei costretto a guardarla con più attenzione perciò puoi trovare qualche particolare interessante che inizialmente era stato sottovalutato.

Sei anche costretto a guardare la fotografia in modo meno amorevole e più distaccato quindi sei costretto a diventare un critico migliore.

Insomma, alla fine dei conti, ti costringi a guardare la fotografia in modo meno superficiale di come si fa normalmente. Sfogliando svogliatamente decine di gallerie in pochi minuti

Inoltre se decidi anche di scrivere, ovvero di mettere nero su bianco cose di cui poi potresti pentirti, la cosa diventa stranamente liberatoria.

Quindi… avanti così

Continuerò a fare fotografie e continuerò a pubblicare quelle più interessanti.

Continuierò a scrivere per mia somma soddisfazione.

Chissà se la ragazza che studia in riva al canale tiene tra le mani un libro illustrato!

Vuoi lasciare un commento? Ne sarei felice!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: